Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: incontri con l'arte a Venaria

A VENARIA CON “VIVERE IL PALAZZO E IL GIARDINO ARESE BORROMEO”

Venaria

Il 17 e 24 febbraio 2008 l’Associazione di volontariato culturale Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo di Cesano Maderno ha effettuato, in collaborazione con l’Agenzia per il Turismo e la Cultura, due uscite, entrambe alla Reggia di Venaria, presso Torino, dove è dislocata una delle residenze dei Savoia, recuperata e valorizzata, a partire dalla fine degli anni ’90, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Piemonte con il sostegno dell’Unione Europea ed in collaborazione con la Provincia di Torino, i Comuni di Torino, Venaria Reale e Druento. In realtà le richieste di partecipazione sono state così numerose che si sarebbe potuto riempire un terzo pullman, ma purtroppo tutte le festività e i week end fino all’11 maggio, giornata di chiusura della mostra allestita all’interno della reggia con materiali provenienti dalle collezioni della Regione Piemonte e del Comune di Torino, ma anche da musei internazionali, erano piene e perciò inaccessibili ad ulteriori gruppi. Non si è potuto così accontentare le richieste di parecchi affezionati agli Incontri con l’Arte, ma anche di nuovi curiosi.

Venaria

“La Venaria Reale”, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, è davvero un complesso monumentale di grande fascino e complessità, data l’estensione non solo della Reggia, ma anche delle sue pertinenze. Infatti possiamo considerare inscindibili la Reggia, i Giardini, il Borgo antico e il Parco “La Mandria”, perchè risalgono tutti al Seicento, quando il duca Carlo Emanuele II di Savoia decise di edificare una nuova residenza di “piacere e di caccia” per la corte. I progetti furono commissionati all’architetto Amedeo di Castellamonte e rielaborati nei secoli successivi da Michelangelo Garove e Filippo Juvarra. Con l’occupazione francese del 1798 la Reggia conobbe un inarrestabile declino, tanto che nell’Ottocento divenne caserma e lo restò fino alla seconda guerra mondiale. Per fortuna il recente restauro, voluto dal Ministro della cultura di dieci anni fa: Walter Veltroni, ha riportato questo gioiello all’antico splendore e alla possibilità per tutti di goderne, anche se la stagione invernale non ha permesso di ammirare i giardini in fiore, che però erano adorni delle opere dello scultore contemporaneo Penone.

Venaria: giardini

La mostra allestita nella Reggia è interessante e suggestiva. Infatti quadri, statue, mobili, vasellame e suppellettili ricreavano l’atmosfera che doveva respirarsi nei secoli passati. Originale, fra l’altro, l’idea di ospitare costumi settecenteschi in carta dovuti alla creatività dell’artista belga Isabelle de Borchgrave, mentre al regista Peter Greenaway è stato affidato il compito di rievocare con filmati e musiche la vita di corte.
A guidare i due gruppi, di Cesanesi e non, attraverso il lunghissimo percorso espositivo è stato il responsabile degli “Incontri con l’Arte”, prof. Corrado Mauri, che per tre ore e mezzo alla volta ha fornito informazioni e soprattutto commentato a livello critico quanto offerto dagli organizzatori. Si può parlare anche in questo caso di un’iniziativa riuscita ed appagante, che lascia tutti, partecipanti e organizzatori, pienamente soddisfatti.

Venaria: galleria grande

I prossimi appuntamenti degli “Incontri con l’Arte” saranno: la gita di sette giorni a Parigi, la visita alla mostra “La scultura in cartapesta” presso il Museo Diocesano di Milano il 29 marzo, l’uscita a Venezia per le mostre su Tiziano e su Roma e i Barbari, programmata per le Domeniche del 13 e 20 aprile.
Per informazioni e prenotazioni: telefonicamente 3405769670; 0362 239523; 0362 528477; oppure presso l’Agenzia per il Turismo e la Cultura, Via Garibaldi 20, Cesano Maderno, orari: dal Martedì al Venerdì 9,00-12,00 e 15,00-19,00.

Marina Napoletano


indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube