Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: Serata Seicento settembre 2009

SERATA DI FESTA A PALAZZO ARESE BORROMEO CON BARTOLOMEO & C.

Una sera nel Seicento 2009

Tempi duri per tutti, anche per Bartolomeo III Arese! Infatti, quando l’Associazione Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo e l’Agenzia per il Turismo e la Cultura, nelle persone dei responsabili Corrado Mauri e Luciano Strada, hanno chiesto al Sindaco la disponibilità del Palazzo per UNA SERA NEL SEICENTO, Questi ha mostrato interesse e simpatia per l’iniziativa, ma ha messo subito in chiaro che le casse del Comune non avevano disponibilità per ulteriori iniziative e che perciò non era possibile, per il momento, erogare alcun finanziamento.

Una sera nel Seicento 2009

Il rischio per le povere casse dell’Agenzia era grande, ma tutti i volontari hanno deciso di correrlo, riducendo il più possibile i costi, fidando nel successo delle precedenti edizioni, nella loro capacità di documentarsi a livello storico, rendendo così credibili i personaggi interpretati, nella conoscenza del Palazzo, che fa di loro delle guide apprezzate, nella esperienza da tutti acquisita e nella fortuna che aiuta gli audaci.

Una sera nel Seicento 2009

La loro scommessa è andata a buon fine, perchè hanno varcato la soglia del portone d’ingresso circa 380 visitatori, fra cui molti bambini, che hanno seguito con curiosità e viva attenzione lungo tutto il percorso. Ciò ha fatto molto piacere non solo agli organizzatori, ma a tutti i presenti, perchè si impara anche divertendosi e si acquisisce il senso della storia a partire della propria storia personale e da quella del proprio paese, per poi allargare gli orizzonti.

Una sera nel Seicento 2009

Questa azione di informazione ed educazione, che non esclude assolutamente lo svago, è molto cara a chi presta il proprio tempo e le proprie capacità ricevendo come unica ma gradita ricompensa i ringraziamenti degli ospiti.

Una sera nel Seicento 2009

L’itinerario prevedeva come punto di partenza lo Scalone degli Stemmi dove Bartolomeo e sua moglie Lucrezia accoglievano i visitatori, affiancati dal loro fattore, per condurre nelle stanze affrescate ed illustrate dallo stesso autore, il pittore Ghisolfi, al cui intervento seguiva un brano musicale del Concento de’ Pifari, nella Galleria delle Arti Liberali, dove si mostrava Giulio Arese, nella Cappella privata dove pregava il cardinale Luigi Alessandro Omodei. Proseguiva poi nella Biblioteca in cui Baltramina, il personaggio di una commedia di Carlo Maria Maggi, recitava un pezzo in dialetto, quindi sulla Loggia con i canti del Coro dell’Università degli Studi di Milano e le danze dei Moti Erranti.

Una sera nel Seicento 2009

Scesi dalla scala dell’angolo di sud est, sotto il Portico degli Imperatori, ecco apparire Giulia Arese che, introducendo nella Sala Aurora, permetteva poi l’ascolto di brani al clavicembalo, eseguite dalla musicista Maria Grazia Triggiani. Di seguito ci si recava nell’Appartamento alla Mosaica, detto anche Ninfeo, e lì un nobile Letterato intratteneva gli ospiti prima di farli accedere, attraverso la Sala Neoclassica, in Semele per il rinfresco finale, filologicamente approntato con cioccolata, cannella, tè, vino, alimenti molto apprezzati nel Seicento presso la nobiltà, ma anche con l’immancabile Biscotto di Cesano.

Una sera nel Seicento 2009

L’avvenimento ha riscosso il gradimento degli ospiti, ma potrebbe essere arricchito se la cultura, che è il motore della civiltà, fosse sostenuta con adeguati fondi e investimenti.

Marina Napoletano


indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube