Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: incontri con l'arte a Milano - Leonardo

AL CASTELLO SFORZESCO CON VIVERE IL PALAZZO: DA LEONARDO A MICHELANGELO

Leonardo - Pietà Rondanini

Domenica 3 febbraio è stato possibile visitare una piccola ma preziosa mostra al Castello Sforzesco: “Leonardo. Dagli studi di proporzione al trattato di pittura”. L’iniziativa è stata presa dalla Associazione “Vivere il palazzo e il giardino Arese Borromeo” nell’ambito degli “Incontri con l’arte”, in collaborazione con l’Agenzia per il turismo e la cultura e la biblioteca civica “Vincenzo Pappalettera”.
L’occasione di questa mostra era particolarmente suggestiva per la possibilità di approfondire uno degli aspetti fondamentali della personalità di LEONARDO DA VINCI, la sua perenne volontà e bisogno di conoscere e capire la natura e da qui trarre tutta una serie di principi e regole che sono alla base della sua produzione artistica e di tutta la sua concezione del ruolo dell’uomo nel contesto universale. Il poter veder alcuni suoi disegni originali legati allo studio delle proporzioni sia dell’uomo sia del cavallo ha permesso, al di là della bellezza ed efficacia dei disegni, di capire come il metodo dell’analisi, la misura e il confronto delle singole parti in stretto rapporto con il tutto coincide con la sua stessa maniera di vivere. Tutto è fenomeno che deve essere analizzato e capito, a partire dall’esperienza quotidiana, in cui la realtà è il luogo nel quale si opera e che varia sia nei suoi componenti sia nelle diverse situazioni geografiche e atmosferiche. Le numerose e varie edizioni del suo Libro della Pittura (tradizionalmente chiamato Trattato) esposte ci fanno capire quanto Leonardo sia stato un punto di riferimento per tutti dalla prima edizione a stampa del 1651, e come Milano e la Lombardia, non abbiano mai dimenticato o accantonato la sua straordinaria lezione artistica, fin dalla sua partenza per la Francia, diversamente da altre regioni, in particolare la Toscana.

Milano - Leonardo

La mostra si tiene nella Sala delle Assi al Castello Sforzesco, il luogo migliore possibile in quanto la volta è affrescata proprio da Leonardo e dai suoi allievi e vi è rappresentata una decorazione naturalistica con la rappresentazione di sedici piante di gelso i cui rami e foglie in un rigoroso e simmetrico intrecciarsi ci riconducono alla madre natura, maestra di vita come ci insegna, appunto, Leonardo.
Nel rimarcare questi aspetti il prof. Corrado Mauri ha poi voluto accompagnare il gruppo di visitatori a “godere” della Pietà Rondanini di Michelangelo che si trova alcune sale avanti, facendo capire la assoluta bellezza e valore di questo capolavoro, portatore di significati opposti a quelli leonardeschi, ma altrettanto validi. Se Leonardo è proiettato nella natura esterna e l’uomo ne è uno dei componenti, Michelangelo si rivolge all’interiorità dell’uomo, al suo carattere, al dramma continuo e quotidiano del vivere. La vita è una continua lotta contro le proprie e altrui debolezze e deve tendere e tentare di avvicinarsi a Dio. Ma la Rondanini esprime che la morte è il passaggio unico che solleva da tali drammi. E’ la figura del Cristo morto e la sua anatomia lo denuncia senza dubbi, che sorregge e sostiene il dolore della madre-Madonna: la morte regge e sostiene la vita. Forse la speranza è al di là di essa.

Leonardo - Busto con proporzioni

Le prossime iniziative dell’Associazione “Vivere” riguarderanno: il 17 e 24 febbraio la visita a Venaria reale; dall’8 al 14 marzo un viaggio a Parigi; il 13 e 20 aprile le mostre su Tiziano e Roma e i barbari a Venezia.

Marina Napoletano


indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube