Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: Isole Borromeo 2010

CONOSCERE GLI ARESE E I BORROMEO ALL’ISOLA BELLA E ALL’ISOLA MADRE

Isole Borromeo - Lago Maggiore

Da tempo i soci di “Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo” erano intenzionati ad allargare il discorso su Bartolomeo Arese, sui Borromeo ed i Borromeo Arese, programmando una visita guidata alle residenze più famose di queste famiglie, cioè alle ville dell’Isola Bella e dell’Isola Madre sul lago Maggiore.

Isole Borromeo - Lago Maggiore

La data per l’uscita è stata fissata per il 16 maggio e cinquanta visitatori, di più un pullman non poteva ospitarne, si sono trovati a visitare le dimore patrizie, favoriti da un tempo clemente, dopo settimane di pioggia.
Le guide in questa occasione erano tre: Corrado Mauri, organizzatore degli “Incontri con l’Arte”, Massimo Rebosio e Daniele Santambrogio, che si distinguono per la approfondita conoscenza del Palazzo, per gli studi che conducono su di esso e per la passione che riescono a trasmettere agli ospiti durante le visite.

Isole Borromeo - Lago Maggiore

Sul pullman, per chiarire l’origine delle famiglie e le relazioni che intercorrono tra di loro, Daniele Santambrogio ha brevemente presentato i Borromeo che ebbero un peso consistente nella storia della Lombardia, oltre che dell’Italia, e in particolare delle isole verbanensi.

Isole Borromeo - Lago Maggiore

La meta del mattino è stata l’Isola Bella dove si è visitato il palazzo legato alla figura di Vitaliano VI Borromeo, che aveva stretti rapporti con Bartolomeo Arese, come attestano le numerose lettere che si scambiavano e il fatto che si servissero degli stessi architetti, come ad esempio Francesco Castelli, molto probabilmente progettista della Loggia del palazzo di Cesano.

Isole Borromeo - Lago Maggiore

Nonostante ciò, tuttavia, i due edifici appaiono diversi, perchè l’intenzione di Bartolomeo era quella di sottolineare il valore della storia e della cultura attraverso l’apparato figurativo degli affreschi che ricordano i valori fondamentali della vita, da applicare in ambito non solo privato, ma anche pubblico..
La villa dell’Isola Bella, pur splendida nel suo Barocco e successivi interventi, non presenta intenzioni di questo tipo, ma ugualmente stupisce per la bellezza delle sue sale, per la ricca quadreria, composta come era uso nel seicento, per le vaste grotte a mosaico e per il giardino nel quale si trova il monumentale Teatro Massimo, ricco di statue.

Isole Borromeo - Lago Maggiore

Il pomeriggio è stato dedicato all’Isola Madre, che per i Cesanesi riveste un particolare interesse giacché in loco si trova gran parte della quadreria, delle statue e della mobilia che arredava le sale di Cesano e ritirata dagli eredi Borromeo Arese a seguito della vendita al Comune nel 1987.
Tale dimora è più piccola e meno lussuosa e appariscente delle altre, ma non manca di fascino con la doppia serliana della facciata, lo scalone d’accesso al piano nobile e le sale, contenenti testimonianze di secoli di vita dei Borromeo Arese.

Isole Borromeo - Lago Maggiore

Già all’ingresso le guide hanno fatto notare i ritratti in cornici ottagonali di vari Cardinali, commissionati da Bartolomeo III e un tempo posti nella Sala di Vulcano a Cesano, i ritratti degli Asburgo collocati in Sala Aurora, e quelli di famiglia: Margherita Legnani e Giulio I Arese, genitori di Bartolomeo e lo stesso Bartolomeo III.
Sempre all’ingresso statue un tempo posizionate nella Galleria delle Arti Liberali, che introduceva all’ appartamento di Giulio II Arese, unico figlio maschio, prematuramente scomparso, di Bartolomeo.

Isole Borromeo - Lago Maggiore
Isole Borromeo - Lago Maggiore

Oltre ad altri quadri di cui non facciamo l’elenco, interessante la presenza di una libreria dell’Arese, nel Seicento sita nell’appartamento dello stesso nell’angolo di sud-est del Palazzo, al piano nobile, e le Lunette della Galleria dei Centauri, recentemente fotografate dai soci di “Vivere” per gentile concessione dei principi Borromeo Arese e in fase di studio per comprenderne valore e significato.
Particolare anche il giardino, rigoglioso di piante anche esotiche e tenuto con grande cura.

Marina Napoletano


indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube