Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: Firenze

CON VIVERE A FIRENZE PER BRONZINO E IL RINASCIMENTO

Firenze

Un weekend a Firenze non può che essere gradito con ogni tempo, così che per il 20 e 21 novembre l’Associazione Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo ha programmato una visita guidata alle mostre del Bronzino e del Rustici e Leonardo oltre che a vari monumenti della città.

Firenze

La prima tappa è stata la chiesa di Santa Maria Novella, dove il professor Mauri, come al solito guida del gruppo, ha illustrato le caratteristiche architettoniche e stilistiche dell’edificio sacro, ma soprattutto si è soffermato sui capolavori di Giotto: il Crocifisso, di Masaccio: la Trinità, del Ghirlandaio e bottega gli splendidi affreschi del presbiterio.

Firenze

Dopo pranzo, invece, ci si è recati a Palazzo Strozzi per il Bronzino, uno dei più grandi pittori del Cinquecento a cui è stata dedicata una mostra monografica, comprendente anche alcune opere per la prima volta esposte al pubblico.

Firenze

E’ stato possibile, quindi, ammirare quasi tutta la produzione di questo artista, a cui sono state accostate anche opere del Pontormo, suo maestro, Cellini, Tribolo, Bandinelli, Pierino da Vinci, Alessandro Allori.

Firenze

Bronzino vive nel secolo XVI, alla corte di Cosimo I de’ Medici e, raffinato pittore e poeta, si esprime con eleganza nell’ambito della corrente manieristica.

Firenze

La mostra, suddivisa in sette sezioni tematiche, permette di conoscere i vari aspetti dell’attività dell’artista, dalle opere di soggetto sacro e mitologico alla ritrattistica. Ed è la ritrattistica l’aspetto più interessante, perchè permette di conoscere, oltre a Cosimo I con la moglie Eleonora di Toledo, i numerosi figli in tenera età, nonché i personaggi del tempo più importanti in campo culturale e politico.

Firenze

La giornata si è conclusa con un giro nel centro della città per affacciarsi sull’Arno e mettere piede sul sempre affascinante Ponte Vecchio. La domenica ha visto la comitiva al museo del Bargello per Rustici e Leonardo, accostati in quanto il Rustici fa continuamente riferimento all’opera di Leonardo, anche sul piano tecnico.

Firenze

Dopo aver analizzato in modo approfondito le opere e le caratteristiche dei due autori, la visita è proseguita nelle altre sale del Museo per conoscere e raffrontare ai due primi gli artisti contemporanei e gli anteriori. Ne è conseguito un discorso approfondito sul Rinascimento, in particolare fiorentino, che è proseguito il pomeriggio a Palazzo Vecchio, ancor oggi municipio, in cui, nel 1540, Cosimo I de’ Medici trasferì la sua corte e dove particolare attenzione è stata dedicata alla Cappella di Eleonora di Toledo, totalmente affrescata dal Bronzino. Dunque due giorni di full immersion nell’atmosfera del Rinascimento di cui Firenze fu culla e che segna una tappa fondamentale nella storia e nella cultura non solo d’Italia, ma di tutto l’Occidente.

Marina Napoletano



indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube