Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: Dalì

VIVERE ANCORA A PALAZZO REALE DI MILANO PER STUPIRSI CON DALI’

Dalì

Nonostante la domenica piovosa, una lunga fila si snodava, domenica 7 novembre, davanti al Palazzo Reale di Milano in attesa dell’ingresso alla mostra Salvador Dalì, il sogno si avvicina.
Una mostra di grande successo a cui non poteva mancare neanche Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo con i suoi Incontri con l’Arte organizzati dal professor Mauri che naturalmente, anche questa volta, ha fatto da guida ai due gruppi prenotatisi, uno al mattino ed uno al pomeriggio.

Dalì

Le opere esposte e le appassionate ed intense spiegazioni della specialissima guida hanno fatto comprendere la personalità e l’originalità artistica di questa figura geniale dell’arte contemporanea, espressione del Surrealismo. Non a caso nel titolo è menzionato il sogno, uno dei temi preferiti di quella corrente artistica e della psicoanalisi, che non poca influenza ebbe su di essa.

Dalì

Attenendosi alla realtà figurativa, ma reinterpretandola attraverso segni e simboli a Lui cari e continuamente ricorrenti nelle opere, Dalì indaga l’interiorità dell’uomo contemporaneo, ma in fondo dell’uomo tout court, con le sue debolezze, passioni, sogni. La stampella, ad esempio, rappresenta il bisogno di un appoggio, di un sostegno di cui anche l’individuo più forte non può fare a meno in alcuni momenti della sua vita, così come i cassetti che rendono così tipiche molte sue figure sono il segno di un’interiorità indagata per conoscere in primo luogo se stessi.

Dalì

Né possono mancare amore e sessualità, cardini della vita di ognuno. Quindi dipinti, disegni, fotografie, sculture, ma anche la creazione di una stanza che ricrea le fattezze dell’attrice Mae West, con il famosissimo divano a forma di labbra, ed il cartone animato disegnato dall’Artista per Walt Disney che, non realizzato a suo tempo, è stato ripreso e portato a termine dal nipote del famoso produttore di fumetti.

Dalì

Tutto ciò ci fa capire come Dalì sia stato anche un anticipatore della Pop Art, non dimenticando però mai la lezione dei grandi di ogni tempo, come Velàzquez, Vermeer, Raffaello, Picasso, Michelangelo, che l’Artista cita spesso e volentieri nelle sue opere.

Dalì

Avvicinarsi a Dalì ascoltando ed imparando a cogliere tutti questi indizi vuol dire acquisire la capacità di leggere meglio le opere d’arte, ma anche la realtà che ci circonda e noi stessi, perciò è sempre meritevole di ringraziamento chi, come il professor Mauri, fa opera di divulgazione, accostando anche i non addetti ai lavori a chi, come Dalì potrebbe sembrare un eccentrico che si diverte ad inventare una realtà altra che nulla ha a che vedere con noi.

Marina Napoletano



indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube