Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: incontri con l'arte a Brescia - Van Gogh

VIVERE IL PALAZZO A SANTA GIULIA PER VAN GOGH E I SUOI DISEGNI

1885 luglio-agosto CONTADINA PULISCE PENTOLA

L’11 e il 18 gennaio l’associazione “Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo” in collaborazione con l’ Agenzia per il Turismo e la Cultura di Cesano Maderno ha organizzato, nell’ambito degli “Incontri con l’Arte”, curati dal professor Corrado Mauri, due uscite a Brescia per la mostra “Van Gogh 85 disegni e 20 dipinti” allestita presso il museo di Santa Giulia.

1889 giugno ULIVETO

Van Gogh è un artista celeberrimo e molto amato da ogni fascia d’età per la forza espressiva delle opere e l’incisività dello stile, ma l’interesse di questa specifica mostra consisteva nella notevole quantità di disegni, che testimonia un assunto che il professor Mauri sostiene da sempre: la necessità assoluta del disegno nel bagaglio tecnico di un artista come base di partenza per un’evoluzione che poi può andare nelle direzioni più disparate, a seconda delle necessità espressive personali. Questo Van Gogh l’aveva compreso molto bene, tanto è vero che per ben cinque anni, in gran parte da autodidatta, si dedicò allo studio del disegno, fino a sviluppare una sicurezza e padronanza che ne rivela le eccezionali capacità.

1881 agosto settembre  MULINI A DORDRECHT

La mostra di Brescia illustra in modo esemplare questa evoluzione, allineando in ordine cronologico i disegni, sempre significativi e interessanti, anche quando la tecnica non era ancora perfezionata e sono evidenti imprecisioni ed errori. Istruttivo ma soprattutto affascinante studiare dal vero questo artista, anche se le sue opere più conosciute non erano presenti, tranne un famoso autoritratto, familiare anche ai meno interessati alle arti figurative. Ad onore degli organizzatori bisogna dire che, oltre al rigore e alla competenza dimostrati, anche l’allestimento è accattivante, in quanto disegni e dipinti si snodano nelle sale applicati su pannelli che riproducono gigantografie dei disegni o di particolari dei quadri che replicano la bellezza e l’armonia degli originali.

Brescia - Van Gogh

Il bello di Santa Giulia sta nel fatto che, se nella cattiva stagione non si vogliono affrontare il freddo e l’inclemenza del tempo, si può trascorrere tutta la giornata nel complesso, essendo questo dotato di un self service di buona qualità e di un bar. Infatti quasi tutti i partecipanti alle uscite hanno approfittato dell’opportunità per rifocillarsi e poi proseguire, sempre sotto la guida del prof. Mauri, la visita al museo di Santa Giulia, ricco, oltre alla sezione preistorica, di reperti scultorei ed architettonici che vanno dall’epoca romana al Medioevo, tre chiese, senza contare la croce di Desiderio, ultimo re dei Longobardi, e il coro delle monache, veri gioielli di impareggiabile valore.

Marina Napoletano


indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube