Vivere Il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo
Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo

Associazione di volontariato culturale CESANO MADERNO


c/o Palazzo Arese Borromeo - via Borromeo 41, 20811 Cesano Maderno – MB
e-mail info@vivereilpalazzo.it

Attività: incontri con in Piemonte - Le Abbazie

VIVERE LE ABBAZIE IN PIEMONTE

Abbazie del Piemonte

Ha toccato tre province del Piemonte l’ultima tappa degli “Incontri con l’arte” dedicata alla visita delle abbazie. Organizzazione e realizzazione, come al solito, sono opera dell’ Associazione Vivere il Palazzo e dell’ Agenzia per il Turismo e la Cultura di Cesano Maderno, responsabile il professor Corrado Mauri.

Abbazie del Piemonte

La prima abbazia visitata è stata Santa Maria di Vezzolano, in provincia di Asti, dell’ XI secolo, ma che la leggenda vuole fondata da Carlo Magno. La sua struttura romanica, arricchita da affreschi, ma soprattutto sul “pontile”,uno dei rari esempi consrvatisi, un bassorilievo con patriarchi e storie di Maria, la rendono suggestiva e originale. In provincia di Torino, invece, ed interessante per l’arditezza dell’architettura e la posizione elevata, in cima al monte Pirchiriano, la Sacra di San Michele, tappa obbligata per i numerosi pellegrini che attraversavano la valle di Susa percorrendo la via francigena. Infine Staffarda, nel cuneese, anch’essa romanica, anch’essa tappa fondamentale per chi volesse conoscere l’architettura religiosa medioevale. Per concludere l’itinerario ci si è fermati a Saluzzo, piccolo gioiello che i secoli hanno arricchito con gli svariati stili e le diverse scelte urbanistiche, e al castello della Manta, interessante in primo luogo per un ciclo di affreschi di soggetto profano che rappresentano uno dei più importanti documenti pittorici della cultura del gotico internazionale italiano.

Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte

Il tour è durato due giorni ed ha perciò permesso, a pranzo e a cena, di gustare la cucina piemontese, consumata in ristoranti di pregio, dai piatti estremamente curati all’originalità dei locali. Interessante anche l’albergo: una fabbrica tessile dell’ottocento completamente ristrutturata, ma che ha conservato tutti i pilastri in ghisa e offerto ampie stanze affacciantesi su di un vasto parco.

Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte

E’ stato insomma un week end ricco di cultura ma anche di agi, quello trascorso dal folto gruppo di escursionisti che sempre più apprezzano la qualità delle offerte dell’ Associazione e del professor Mauri, cicerone insuperabile per la sua passione e competenza, ma anche ospite attento alle esigenze di ogni singolo partecipante. Fare cultura divulgandola ma anche approfondendo e sentirsi in un gruppo di amici, questo il fine perseguito e, stando alla soddisfazione generalmente espressa, raggiunto in tali occasioni che riempiono la mente facendo riflettere e rasserenano gli animi, permettendo almeno in parte di evadere dalle preoccupazioni quotidiane.

Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte

Per la primavera e l’estate restano da realizzare altre iniziative: la visita alla mostra “Egitto. Tesori sommersi” alla Venaria Reale presso Torino, il viaggio annuale dedicato alle città d’arte europee e non, che quest’anno ha per meta Mosca e San Pietroburgo e la Conferenza “Michelangelo. La pietà Rondanini e il rapporto morte-vita”.
Per informazioni e prenotazioni: telefonicamente 340 5769670; 0362 239523, on line sul sito: www.vivereilpalazzo.it oppure presso l’Agenzia per il Turismo e la Cultura, tel. 0362 528241, via Garibaldi 20 Cesano Maderno, orari: dal lunedì al venerdì 15,00-19,00.

Marina Napoletano
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte
Abbazie del Piemonte


indietro

Maggio 2019

Disponibile online
QUADERNI
DI PALAZZO ARESE BORROMEO

Se non sei iscritto al sito puoi farlo da qui:
iscrizione gratuita al sito

Login

username:
password:

Vedi il video:

Palazzo nel Tempo - Digital Click
Palazzo nel Tempo - Digital Click


Per vedere gli altri video
vai al canale
VIVEREILPALAZZO
su YouTube